Prezzi Speciali per tutti i grossisti -66 days, -24h, -23min, -16s Scopri Come

Carrello
0,00€
GREENFOOD

Ciliegie Disidratate 500gr

Disponibile
Le ciliegie sono uno snack rinfrescante e rivitalizzante. L’elevato indice di sazietà, ne fanno uno spuntino indicato anche nelle diete dimagranti.
Confezioni Acquistabili:
Confezione da 500gr

9,24 IVA Compresa

Ricevilo in 2 - 4 giorni

Descrizione

Provenienza: Thailandia

Le ciliegie presentano oligoelementi importanti, con particolare riferimento a rame, zinco, manganese e cobalto, e sono un frutto ricco di vitamine.
La vitamina A, vitamina C e vitamine del gruppo B. Le ciliegie contengono melatonina naturale, una sostanza che favorisce il sonno, e sono una fonte di antiossidanti, che aiutano il nostro organismo a contrastare l'invecchiamento provocato dai radicali liberi.

Sono inoltre una fonte da non sottovalutare di sali minerali, come ferro, calcio, magnesio, potassio e zolfo.
Aiutano a depurare il fegato e a regolare la sua attività. Il loro contenuto equilibrato di sali minerali e vitamine aiuta a ricaricare l'organismo di energia e di sostanze nutritive utili.
Sono un frutto diuretico e leggermente lassativo.
Il consumo di ciliegie è considerato particolarmente utile in caso di stipsi. Il loro consumo è dunque particolarmente indicato in caso di stress e spossatezza.

Si tratta di un apporto calorico paragonabile a quello di una mela o di una pesca. Per esempio, sono ricche di antocianine, preziose per l’azione anti-ossidante e anti-aging, e di melatonina, la sostanza che combatte i disturbi provocati dall’insonnia. Fanno bene per la salute cardiovascolare perché aiutano a controllare i livelli di colesterolo nel sangue. Questi frutti possono rivelarsi utili nel trattamento di patologie come il morbo di Parkinson, la depressione, l’ansia e lo stress.

ORIGINI E CENNI DI STORIA:

Il ciliegio, originario dell'Asia Minore, si diffuse in Egitto sin dal VII secolo a.C. e successivamente in Grecia.
Leggenda vuole che sia stato Lucullo a portare dalla Cappadocia le ciliegie "migliori".
Più tardi, Plinio il Vecchio ne descrisse dieci varietà nella sua "Naturalis Historia". In età romana le ciliegie erano un frutto pregiato, mangiato fresco o lasciato essiccare, durante gli anni non ha mai perso né il suo buon gusto, né tanto meno i suoi amatori, sempre assidui in ogni epoca storica.
Presenti nelle ricche mense rinascimentali, è a partire dal '500 che abbiamo notizie precise della loro coltivazione.
Rimangono famose le ciliege che nel '600 provenivano dai frutteti di Versailles, dove ampie serre erano adibite alla coltivazione di frutta per la tavola e gli studi botanici.
Di questa pianta esistono due specie: il ciliegio dolce, e il ciliegio acido.
Quest'ultimo è la specie selvatica da cui discendono le varietà da frutto conosciute come amarene, marasche e visciole. Oggi l'Italia, a livello europeo, rappresenta uno dei principali produttori di ciliegia con oltre 150 varietà, derivate dal ciliegio dolce e suddivise in due grandi categorie: le tenerine e le duracine.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.5 kg